La Cartapesta

Carta di giornale, acqua e farina...

               "[...] chi faceva i salti mortali, chi si divertiva a camminare colle mani in terra e colle gambe in aria; chi mandava il cerchio, chi passeggiava vestito da generale coll’elmo di foglio e lo squadrone di cartapesta"

Acqua e farina. Non è la ricetta per fare le frittelle, ma per preparare la colla più semplice del mondo.

E proprio con questa colla e montagne e montagne di fogli di giornale, vengono realizzati i giganti di cartapesta che compongono i carri del carnevale di Viareggio. Alti fino a 20 metri questi teatri in movimento sfidano le leggi della fisica.

A realizzare le festose macchine di cartapesta sono i Maestri costruttori viareggini. In molti casi si tratta di figli d'arte, che hanno ereditato dai padri e dai nonni le abilità e i segreti di un mestiere unico al mondo.

Venite a imparare i segreti di questa lavorazione proprio dai Maestri della Cartapesta